I libri del mese: agosto 2017

 
I libri del mese
Agosto 2017



La cattedrale dei nove specchi: ho scoperto Martin Rua anni fa, con il primo volume della Parthenope Triology e questo libro ha confermato l'ottima parere che mi ero fatta. Libro avvincente, anche se a tratti leggermente surreale. Suggestive le ambientazioni, tra Praga e Napoli.









Harry Potter: avevo bisogno di tornare a casa e ho riletto l'intera saga. Ogni volta è un'emozione.











Attraverso il fuoco: conoscevo vagamente la Angelini, ho letto Starcrossed secoli fa, poi più nulla. Purtroppo, aggiungerei. Questa trilogia merita davvero, l'idea degli universi paralleli e dei doppi non è nuova, ma se trattata bene, come qui, è sempre intrigante. Mi piace come è stato costruito il mondo parallelo al nostro, le similitudini e le differenze. Quanto ai personaggi, Lily è un'eroina che si fa apprezzare, perché non nasce come tale ma lo diventa poco a poco. Leggermente affrettato, invece, a mio parere l'innamoramento con il protagonista femminile, ma è l'unica pecca che ho trovato a questo primo capitolo della saga.


Il potere del fuoco: la situazione si complica, entra in gioco molto di più, i nemici forse non sono poi così nemici e non tutto è bianco e nero. Impariamo a conoscere le sfumature, di Lily e del suo doppio, e anche di chi, dice, lotta contro la tirannia. Ma è davvero tirannia? Tutti sembrano avere secondi scopi e la storia scorre fluida e avvincente. 






Passenger: ne ho sentito parlare tanto, ma sono sempre stata scettica su questa saga e non ero del tutto in errore. Viaggi nel tempo, un bene da recuperare da cui dipende la salvezza del mondo, una protagonista che non ha idea del proprio passato: poteva essere geniale o una cosa già letta. Diciamo che Passenger si pone a metà: la prima parte del libro stenta a decollare, sembra tutto fin troppo prevedibile, poi il ritmo aumenta, anche se non ha mai grandi colpi di scena. I viaggi nel tempo sono a volte troppo rapidi, quasi caotici. Nel complesso, si legge bene, ma probabilmente anche perché sono partita da aspettative molto basse.


Ora in lettura: Traveller (Alexandra Bracken) 

Commenti

Post più popolari