WDQ

WDQ

lunedì 22 maggio 2017

Pippa Middleton e il matrimonio dell'anno

Come ormai tutti gli appassionati di gossip reale sanno, lo scorso 20 maggio, nella chiesa di San Marco a Englefield, nel Berkshire, Pippa Middleton, sorella minore di Kate, ha sposato James Matthews. James è un finanziere milionario, ex studente di Eton come il cognato William; lui e Pippa si sono frequentati dal 2012 fino allo scorso anno, quando si sono lasciati, per poi ritrovarsi tra le nevi di Saint Barts.

Il matrimonio, pare sia costato alla coppia 250mila sterline, nonostante il ricevimento si sia tenuto nella tenuta dei Middleton: Pippa, infatti, non ha badato a spese, con cibo di ottima qualità, champagne, open bar per festeggiare fino a notte fonda e una torta a sette strati.
Numerosi gli invitati, anche se tutti gli occhi sono stati puntati, ovviamente, sui reali inglesi: Kate, che per questioni di protocollo non ha fatto da damigella, si è occupata invece dei paggetti e delle damigelle. Bellissimo George, che guidava la fila con cipiglio da vero re e ha salutato la folla dalla macchina. Folletto dispettoso, invece, Charlotte, che la mamma ha dovuto più volte riprendere, ma in fondo è un vizio dei secondogeniti di famiglia! 

E a proposito dei secondogeniti, ovviamente i fotografi - e non solo - sono stati tutti con il fiato sospeso in attesa di Meghan Markle; assente in Chiesa per il principio del "no ring, no bring" (ovvero, nessun accompagnatore/accompagnatrice a meno che non ci sia un impegno ufficiale), è stata raggiunta a Londra da Harry subito dopo la cerimonia e poi i due sono tornati al ricevimento, giusto in temo per assistere al sorvolo di uno Spitfire d'epoca, degna conclusione di un matrimonio quasi principesco.
Ma passiamo alle cose serie.
Ho trovato splendida la sposa, che ha ricalcato lo stile della sorella, osando però un po' di più. L'abito era firmato Giles Deacon, a maniche corte un elegante crop nel retro, romanticamente a forma di cuore, mettendo in risalto i pizzi floreali. Pippa ha abbinato al suo abito delle scarpe color avorio Manolo Blahnik, un velo tradizionale disegnato da Stephen Jones con perle applicate e tiara Maidenhair Fern creata a mano da Robinson Pelham.
Una chicca: gli orecchini di diamante a forma di goccia, firmati Pelham, erano gli stessi sfoggiati alle nozze della sorella nel 2011.
In un Alexander McQueen rosa antico, con un grazioso cappello in pendent, la sorella Kate, sempre bellissima ma un po' sottotono, come prevedibile, per non rubare la scena.
Quanto alle altre signore presenti, i cappelli, come ovvio in un matrimonio inglese, l'hanno fatta da padrone.
A questo punto non ci resta che aspettare il prossimo matrimonio della famiglia allargata, sarà Harry, che condurrà all'altare la bella Meghan (come personalmente aspetto con ansia?) o sarà invece James Middleton, per la gioia di mamma Carole, che in perfetto stile Mrs. Bennet, non poteva accasare le figliole in maniera migliore?
























Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog libero, chiunque può commentare i post al suo interno, purché lo si faccia sempre nel rispetto del prossimo.